Index

Bolzano natalizia e la Thun – Inizia l’Avvento!

Partiremo alle ore 7.00 verso Bolzano. La prima visita riguarderà la sede della Thun, storica azienda che offre una vasta linea di oggettistica per la casa sempre più apprezzata e ricercata: ne è simbolo l’angioletto, ormai celebre in tutto il mondo. Shopping nel negozio e presso l’outlet dove sarà facile trovare qualche azzeccata idea-regalo, quindi trasferimento nel cuore della città e Piazza Walther ci accoglierà con il suo grande mercatino natalizio, il primo e il più famoso d’Italia.
Tutt’attorno poi un raffinato centro storico che merita di essere scoperto girando dal Duomo a Via Portici senza tralasciare le bancarelle di Piazza delle Erbe. Pranzo libero e ritorno a casa in serata.

Klagenfurt e Velden – Mercatini e giro sul Battello degli Angeli

Partiremo alle ore 7.00 verso Klagenfurt, il grazioso capoluogo della Carinzia che vive l’Avvento secondo le tradizioni più classiche: ecco quindi vetrine accuratamente decorate, alberi natalizi, invitanti chioschi gastronomici e l’immancabile mercatino nella piazza principale, allegro luogo d’incontro e per noi riferimento utile per il pranzo libero.
Ci trasferiremo quindi a Velden, elegante cittadina turistica sul lago Woerthersee. Raffinati alberghi, lussuose ville, il Casinò, numerosi negozi, il castello e le bancarelle del mercatino fanno da cornice all’ormai famoso “Avvento degli Angeli” con tutti gli allestimenti a tema: una cornice davvero incantata che diventa magica al calar della sera! Appuntamento al molo per una deliziosa navigazione sul lago, dove galleggiano la corona dell’Avvento e un artistico presepe al centro di un’atmosfera davvero incredibile!
Rientro a casa in serata.

Firenze, mai vista così! – La Certosa, S. Croce e Palazzo Vecchio

1° giorno: CERTOSA – PIAZZALE BELVEDERE – S. CROCE
Viaggio verso Firenze e visite che inizieremo dalla Certosa, alta sul un colle. Il complesso religioso cela numerose opere d’arte e una storia da conoscere. Continueremo verso Piazzale Belvedere per la più classica foto sulla città, che ci apparirà meravigliosa nel suo intero profilo. Raggiunto il centro storico, pausa per il pranzo libero e ingresso alla Basilica di S. Croce, monumentale chiesa francescana dove riposano tanti illustri personaggi come Michelangelo, Galilei, Machiavelli e Foscolo. Continueremo la passeggiata verso Ponte Vecchio, uno dei simboli della città. Sistemazione serale presso l’hotel prescelto, cena e pernottamento.

2° giorno: PALAZZO VECCHIO – DUOMO – MERCATO COPERTO
Inizieremo la giornata entrando a Palazzo Vecchio, che domina lo scenario di Piazza della Signoria ed è la storica sede dell’amministrazione della città fin dal Medioevo. Due passi e saremo al Duomo, sormontato dalla grandiosa cupola del Brunelleschi e fulcro della visione che include il Battistero e il campanile di Giotto. Pranzo libero presso l’animato Mercato Coperto, luogo ideale per gustare qualche specialità locale. A seguire, spazio alla seicentesca Spezieria di S. Maria Novella e foto conclusiva davanti all’omonima basilica prima del viaggio di ritorno che ci porterà a casa in serata.

Castelli e vini della Vallagarina – Rovereto e dintorni

Partiremo alle ore 7.30 per la Vallagarina dove ci attende l’interessante visita di Castel Beseno, la più grande struttura fortificata del Trentino – Alto Adige, risalente al XII secolo: un ambiente medievale davvero affasciante e un panorama mozzafiato!
Pranzo libero a Rovereto, passeggiata nel centro storico dominato dal Castello che ospita il Museo della Guerra, quindi salita in pullman al Sacrario Militare e alla gigantesca Campana della Pace, che ogni sera rintocca a memoria dei caduti di tutte le guerre. Termineremo con una sosta presso una cantina della zona, famosa per la produzione vinicola: degustazione, possibilità di acquisti e rientro serale.

Budapest Express – La città, i mercatini e la minicrociera sul Danubio

1° giorno: BUDAPEST: la Cittadella
Viaggeremo verso Budapest via Lubiana-Maribor con soste intermedie e pranzo libero lungo il percorso. Ingresso in Ungheria e arrivo nell’affascinante capitale magiara che fu la seconda piazza dell’Impero Asburgico, oggigiorno una delle mete più amate del turismo europeo. Primo giro orientativo con vista mozzafiato dalla Cittadella e sistemazione in hotel per cena e pernottamento.

2° giorno: BUDAPEST: il cuore della città e la minicrociera sul Danubio
Visita della città magnificamente posta sulle rive del Danubio, solcato da ponti stupendi che la dividono in due parti. Inizieremo dalla collinare Buda con il sontuoso complesso del Palazzo Reale, la chiesa di Mattia e il Bastione dei Pescatori che regala belle vedute sul fiume, il monumentale Parlamento e la città. Scesi a Pest, più moderna e vivace, ecco la Piazza degli Eroi, il castello di Vajdahunyad e la Basilica di S. Stefano. Pranzo libero fra i chioschi dei mercatini o presso i numerosi ristoranti e birrerie, poi tempo per le visite individuali e gli acquisti puntando sui tipici prodotti ungheresi (dai salumi alla ceramica, dalla paprika alle grappe e all’artigianato vario) girando fra negozi e bancarelle. Minicrociera facoltativa sul Danubio per ammirare la città che si illumina magicamente al calar della sera, cena e pernottamento in hotel.

3° giorno: BUDAPEST: il Mercato Coperto
Breve visita e ultimi acquisti presso lo storico Mercato Coperto, magnifica struttura in stile liberty prossima al Danubio, frequentata abitualmente da tanta gente del posto. Sarà poi ora di iniziare il rientro con soste intermedie, pranzo libero e arrivo in serata ai luoghi di provenienza.

Padova, gli 800 anni dell’Università – Il Palazzo del Bo, il Liviano e la Specola

Alle ore 8.00 partiremo verso Padova, pronti a scoprire inimmaginabili tesori artistici e culturali come quelli che vedremo durante l’ingresso guidato al Palazzo del Bo, sede storica della gloriosa Università che celebra gli 800 anni dalla fondazione. Ammireremo i cortili, il Teatro Anatomico, la Sala dei Quaranta e – presso la sede del Palazzo del Liviano – anche la Sala dei Giganti.
Sosta per il pranzo in libertà e proseguimento in direzione del Castello dei Carraresi: visiteremo l’Oratorio di San Michele con i suoi preziosi affreschi e la famosa Torre della Specola, ora interessantissimo sito museale dedicato alla secolare attività astronomica. Rientro a casa in serata.

Attenzione: la visita alla Torre della Specola prevede circa 200 gradini e non vi sono ascensori. E’ quindi sconsigliata a chi ha difficoltà motorie o soffre di particolari patologie.

Il Drago di Vaia – La magia del foliage sull’Alpe Cimbra

Alle ore 7.30 partiremo verso Lavarone, nel cuore dell’area turistica dell’Alpe Cimbra. Un bel sentiero immerso nei colori autunnali ci porterà ad ammirare il “Drago di Vaia”, straordinaria ed imponente scultura realizzata con corteccia, rami e radici di alberi abbattuti dalla tempesta del 2018: una originalissima opera d’arte che ci emozionerà!
Proseguiremo poi alla volta del grazioso laghetto di Lavarone e concluderemo la giornata fra i larghi orizzonti di Passo Vezzena contemplando la romantica luce del tramonto che illuminerà il favoloso “foliage” del posto. Pranzo tipico in ristorante e rientro serale.

Ferrara, bike & food – Pedalata in allegria e il festival dei sapori

Alle 7.30 ci metteremo in viaggio alla volta di Ferrara, l’elegante culla degli Estensi che ne fecero una raffinata corte rinascimentale. E’ circondata da mura ben conservate che scopriremo in bicicletta, pedalando facilmente fra angoli di sicura suggestione.
Pranzo libero e pomeriggio che ci vedrà immersi nell’atmosfera festosa del “Food Festival”, ricco di stand e invitanti sapori che vivacizzeranno l’atmosfera. In centro storico vedremo anche la Cattedrale e il famoso Castello Estense, simbolo della città che lasceremo in serata per tornare a casa.

Note importanti: il percorso in bicicletta durerà circa 2h 30’ e si svilupperà per circa 10 km. con soste per spiegazioni e foto. Consigliabili acqua e snack al seguito.
Per coloro che non vogliono usare la bici, possibilità di rimanere in centro città e visitare i principali monumenti a piedi durante la mattinata.

L’autunno d’oro della Costa Azzurra – Nizza, il Principato e Mentone

1° giorno: NIZZA
Viaggio verso la Francia diretti a Nizza, pranzo libero e bella passeggiata nel cuore della città, splendidamente affacciata al Mediterraneo e considerata la perla più preziosa dell’affascinante Costa Azzurra. Foto d’obbligo sulla Promenade des Anglais punteggiata da palazzi e raffinati alberghi d’epoca, poi le stradine della parte antica attorno al mercato dei fiori e quindi l’ariosa Place Massena con fontane e giochi d’acqua. Tempo per shopping e visite individuali prima della sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

2° giorno: PRINCIPATO DI MONACO
Saremo a spasso per le eleganti strade del Principato, ammirando sulla collina rocciosa di Monaco il grande Museo Oceanografico, la Cattedrale e il principesco Palazzo dei Grimaldi con la cerimonia del cambio della guardia. Sosta per il pranzo libero. Scesi a Monte-Carlo, ecco il porto, le vetrine del lusso, le strade del GP di Formula 1, gli eleganti edifici del Casino e dell’Hotel de Paris che richiamano la mitica Belle Epoque: sono gli scenari di James Bond e del jet-set internazionale. Ripreso il pullman, sosteremo presso una nota casa profumiera dove scopriremo tutti i segreti di questa storica produzione locale e potremo fare acquisti davvero convenienti. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

3° giorno: MENTONE
Concluderemo in bellezza il nostro tour con la visita di Mentone, la deliziosa “città dei limoni” che si estende dal lungomare dominato dal Bastione alla collina su cui si trova la barocca Basilica di S. Michele Arcangelo. Ci faremo tentare dai prodotti tipici del territorio all’insegna di fragranze uniche, ma avremo anche il tempo di scoprire una parte antica molto interessante con vari palazzi dalle facciate color pastello. Pranzo libero e pomeriggio di rientro verso casa.

Cascia e la Cascata delle Marmore – I mille colori di Castelluccio

1° giorno: CASTELLUCCIO – CASCIA
Viaggio verso l’Umbria con arrivo a Castelluccio di Norcia, borgo ferito dal sisma, ma eccezionale belvedere sui pianori circostanti e sui Monti Sibillini dove la natura regna incontrastata e inizia a tingersi d’autunno: visioni che allargano gli occhi e l’anima… Dopo il pranzo libero proseguiremo verso Cascia e ingresso al suggestivo monastero dove S. Rita visse e morì. Tempo disponibile per la partecipazione alle funzioni religiose presso il Santuario che custodisce la tomba della Santa.
Cena e pernottamento in un hotel della zona.

2° giorno: ROCCAPORENA – MARMORE
Breve visita di Roccaporena, il piccolo paesino dove vedremo lo “Scoglio”, l’antica chiesetta e la casa natale della Santa. Poi spazio alle grandi emozioni al cospetto delle famose Cascate delle Marmore.
Formate dalle acque del fiume Velino che precipitano nel fiume Nera con tre fragorosi salti di circa 165 metri, sono un vero spettacolo della natura! I sentieri ci porteranno a scoprire vari punti panoramici salendo fino al Belvedere Superiore: un percorso faticoso nella seconda parte, ma che ripaga con viste uniche (d’obbligo il k-way o una mantellina impermeabile). Pranzo libero, qualche acquisto di prodotti tipici e rientro verso casa.

Apri chat
💬Chat
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?