Index

Valle Averto e Millecampi – L’oasi lagunare del WWF e i magnifici casoni

Partiremo alle ore 7.30 in direzione del tratto veneziano della Strada Romea. Ad attenderci troveremo la guida che ci accompagnerà alla scoperta dell’Oasi di Valle Averto, una paradiso ambientale affacciato alla laguna oggi gestito dal WWF: cammineremo tra canneti, acque salmastre, argini, canali e valli da pesca osservando la flora e la fauna nei loro habitat particolari.
Conclusa la visita continueremo alla volta di Sottomarina per il pranzo libero e due passi sul lungomare respirando l’aria primaverile. Sulla strada del rientro tappa fotografica a Valle Millecampi, affasciante angolo della laguna punteggiato da barene e inconfondibili casoni dagli altissimi tetti impagliati. Saremo a casa in serata.

Bernina Express, il trenino della neve – Lago di Como, Valtellina e St. Moritz

1° giorno: LAGO DI COMO – VALTELLINA
Partenza verso la Valtellina via Bergamo-Lecco. Lungo le rive del Lago di Como sosteremo a Bellano, andando anche il canyon in un ambiente selvaggio, pranzando poi in libertà. Nel pomeriggio giungeremo a Tirano per ammirare i tesori del Santuario mariano con il gigantesco organo ligneo e scoprire alcuni angoli del centro storico. Tempo per l’acquisto dei migliori prodotti tipici valtellinesi (salumi, formaggi e vini) e sistemazione in un hotel della zona per cena e pernottamento.

2° giorno: FERROVIA BERNINA – ST. MORITZ
Ci trasferiremo alla stazione di Tirano dove ci aspetteranno le rosse carrozze del Bernina Express, il trenino che ci condurrà in Svizzera attraversando un paesaggio di straordinaria bellezza alpina fatto di paesini, ponti, boschi e vette immacolate. Arrivo a St. Moritz, cittadina turistica di fama internazionale con boutique ed alberghi di lusso, mentre il vicino lago – completamente gelato nel cuore dell’inverno – si presterà ad una divertente passeggiata a pieni polmoni. Pranzo libero e pomeriggio di rientro.

Pavia longobarda e la Certosa – Capolavori artistici da vedere

Partenza alle ore 5.30 verso il magnifico complesso della Certosa di Pavia, edificato dal 1396 per volere di Gian Galeazzo Visconti.
Il percorso guidato include la sontuosa chiesa, i suggestivi chiostri e le celle dei monaci per finire nell’erboristeria dove troveremo ottimi prodotti fatti in base a ricette d’un tempo. Proseguimento per il bel centro storico di Pavia, antica capitale longobarda.
Dopo il pranzo libero ammireremo importanti monumenti come il Castello Visconteo, l’antica Università, il Duomo e il Ponte Coperto, che attraversa il Ticino ed è il simbolo della città. Rientro in serata.

Trieste e il Castello di Miramare – Il panorama dal M.te Grisa

Alle ore 7.00 partenza per il Castello di Miramare, circondato da un rigoglioso parco, in posizione incantevole a picco sul mare. Voluto attorno alla metà dall’Ottocento dall’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo, conserva preziosi arredi di epoche diverse. Proseguiremo poi per Trieste, che ci accoglierà con la sua ariosa Piazza Unità d’Italia, vero “salotto” cittadino.
Pranzo in libertà, due passi in centro tra i caffè storici e il Canal Grande, salendo anche sul Colle di S. Giusto, dove si trova l’antica Cattedrale. Ripreso il pullman, saluteremo la città dal magnifico belvedere che offre il Santuario del Monte Grisa, eretto sulle alture del Carso. Rientro in serata.

La Milano “in” – Il quartiere CityLife e la serata ai Navigli

Alle ore 10.00 ci metteremo in viaggio verso Milano per conoscere e vivere zone della città diverse dal solito. Una volta arrivati sosteremo per il pranzo libero e passeggeremo nel futuristico ambiente del CityLife, complesso residenziale e commerciale progettato dagli architetti Arata Isozaki, Daniel Libeskind e Zaha Hadid che hanno firmato i tre grattacieli simbolo del luogo.
L’itinerario ci porterà successivamente verso la vivace zona di Porta Ticinese contrassegnata dalle acque: saremo infatti a due passi dalla Darsena e dai Navigli (quello Grande e quello Pavese), pronti ad accogliere le tante persone che li scelgono come meta per una piacevole camminata, ma soprattutto per apertivi e cene che gestiremo in libertà, immersi in un’atmosfera di allegria contagiosa fra bar, ristoranti e locali di ogni tipo.
Il rientro a casa è previsto in nottata.

Firenze e gli Uffizi – Illuminiamoci d’immenso!

Partenza alle ore 6.00 diretti a Firenze, una delle capitali del turismo internazionale. Ammirate le facciate di S. Maria Novella e del Duomo – attorniato dal Battistero e dal Campanile di Giotto – saremo pronti per la visita guidata della celeberrima Galleria degli Uffizi, collezione museale fra le più ricche del mondo e scrigno di numerosi capolavori dell’arte italiana.
Pranzo libero e passeggiata nella culla del Rinascimento da Piazza della Signoria al Ponte Vecchio con le sue storiche botteghe orafe. Scaramantica posa della monetina al “Porcellino” e rientro a casa in serata.

Cena in baita a Lavarone – Motoslitta e karaoke

Partenza alle ore 17.00 verso una delle più belle zone delle Prealpi Trentine, ammantate di bianco. Giunti a Lavarone, divertente salita verso una baita a bordo di una veloce motoslitta vivendo un’esperienza indimenticabile. Vin brulè di benvenuto sotto il cielo stellato e poi tutti a tavola per un’ottima cena tipica a base di piatti del territorio.
La serata sarà allietata da musica e karaoke che riempiranno l’ambiente di allegria… prepariamoci a cantare! Rientro a valle in motoslitta, circondati da un panorama mozzafiato, e viaggio di ritorno verso casa con arrivo in nottata.

Rimini e i borghi della Romagna – Terra e mare a braccia aperte

1° giorno: BERTINORO – SANTARCANGELO – SAN LEO
Di buon mattino partenza per la Romagna, terra verace e accogliente. La prima tappa sarà a Bertinoro, borgo medioevale definito il “balcone” di Romagna per la sua bella posizione panoramica: nella piazza principale troveremo la curiosa Colonna dell’Ospitalità, di cui ascolteremo la curiosa storia. Per il pranzo libero ci sposteremo a Santarcangelo, lungo la Via Emilia. E’ un luogo di grandi sapori e di interesse culturale, avendo conservato un centro storico davvero significativo che culmina nella Rocca Malatestiana. Proseguimento per San Leo dove visiteremo La Fortezza, posta a picco su una parete rocciosa. Sistemazione presso l’hotel prescelto, cena e pernottamento.

2° giorno: RIMINI: centro storico – lungomare
In mattinata ci sorprenderà la parte più antica di Rimini, dove ammireremo il Ponte di Tiberio e l’Arco di Augusto risalenti all’epoca romana. A breve distanza il Tempio Malatestiano e ingresso facoltativo al Fellini Museum, che celebra un riminese “doc” di cui parleremo spostandoci verso la costa, dove si affaccia lo storico Grand Hotel tanto caro al regista. Pranzo libero e tentazione irresistibile di una bella passeggiata sul lungomare per contemplare l’orizzonte azzurro dell’Adriatico: è il fascino del mare di fine inverno. A seguire, viaggio di rientro con arrivo in serata alle località d’origine.

Sulla neve della Val di Fassa – Lungo il sentiero da Canazei a Moena

Alle ore 6.30 partenza per l’alta Val di Fassa, nel cuore di un maestoso scenario alpino. Trascorreremo la giornata camminando da Canazei seguendo un facile tracciato in piano o leggera discesa toccando le località di Campitello e Pozza. Pausa per il pranzo libero lungo il percorso e break fotografici nei punti più panoramici come il Laghetto di Soraga. Giunti a Moena, la “Fata delle Dolomiti”, tempo a disposizione per un po’ di riposo e qualche acquisto, quindi rientro a casa con arrivo in serata.

Note tecniche della camminata: dislivello: -250 metri, lunghezza km. 14, durata 6h (intervallate da pausa pranzo e soste intermedie), difficoltà: facile. Obbligatori scarponcini o calzature da trekking, consigliabili acqua, thermos con bevanda calda e snack al seguito.

Scopriamo Bologna – La casa-museo di Lucio Dalla e l’Archiginnasio universitario

Partiremo alle ore 7.00 alla volta di Bologna, nota anche per i suoi appellativi che la definiscono “la grassa”, “la rossa” e “la dotta”. E a proposito di cultura, la visita del mattino toccherà luoghi significativi come Piazza Maggiore e la Basilica di San Petronio, ma sarà arricchita da due ingressi imperdibili. Entreremo nella suggestiva casa di Lucio Dalla, dove l’artista ha vissuto e lavorato, scoprendone gli aneddoti più interessanti, il suo legame con la città, le amicizie e gli ospiti illustri, come le grandi canzoni sono state scritte e realizzate.
A seguire, eccoci al Palazzo dell’Archiginnasio, legato all’Università più antica del mondo: ne vedremo le Aule Magne, il Teatro Anatomico realizzato in legno, scaloni affrescati e numerosi stemmi. Pausa per il pranzo libero, pomeriggio con foto alle celebri torri pendenti e spazio per qualche acquisto sbirciando le invitanti vetrine della gastronomia locale, muovendoci spesso sotto i portici protetti dall’Unesco. Rientro in serata.

Apri chat
💬Chat
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?